LifeGate e il premio ‘Ambasciatore di Impatto Zero 2014’

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:00

7Il famoso network di comunicazione per lo sviluppo sostenibile “ LifeGate”, ha premiato con il titolo di “Ambasciatore di Impatto Zero 2014” dodici aziende che si sono concretamente impegnate nel campo della sostenibilità e responsabilità sociale. Le aziende premiate alla seconda edizione dell’importante iniziativa ambientale sono: Abb, Arval, Bios Line, Comfort Zone, Davines, F.lli Francoli, Guna, Gvst Event Management, Kerakoll, Ricola, Saponificio Gianasso e Terna. Tali aziende si sono distinte grazie al lavoro svolto nel campo della sostenibilità, al progetto Impatto Zero, ad alcune iniziative di Responsabilità Sociale d’Impresa e alla diffusione dei valori della sostenibilità  ai propri dipendenti, fornitori e consumatori. In base all’indagine sull‘Analisi dei valori, stile di vita e scelte di consumo”, che ha coinvolto circa 1.000 “consumatori consapevoli”, è emerso che consumatori sono maggiormente interessati all’acquisto di prodotti green, sono più attenti ed esigenti in merito alla sostenibilità dei prodotti e alla sostenibilità delle aziende produttrici. Il crescente interessamento alla sostenibilità si deve sopratutto alla rivoluzione digitale, che secondo quanto sostiene il direttore scientifico di LifeGate, Simone Molteni, è tutto merito del web e dei social, che offrono i mezzi ai consumatori per dialogare direttamente con le aziende e verificarne così trasparenza e veridicità. Un azienda per essere sostenibile deve principalmente privilegiare il Made in Italy , usare energia rinnovabile e ridurre le emissioni di CO2.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!