Belgio-USA 0-0: anche l’ultimo ottavo finisce ai supplementari (2-1)

Belgio-USARisultato Belgio – USA – Dopo l’ennesima partita a reti bianche, al Belgio servono i supplementari per battere gli USA nell’ultimo ottavo di finale del Mondiale 2014 (reti di De Bruyne e Lukaku, con inutile goal bandiera di Green) e così sono ben 5 le gare già prolungate oltre i 90 minuti regolamentari (su 8)! Il Belgio parte subito forte e sfiora il goal già 3 volte nel primo tempo (con Origi, Vertonghen e De Bruyne), dominando anche la ripresa: Origi colpisce la traversa di testa, Mertens sfiora il goal di tacco ma Howard si aggiudica il titolo di migliore in campo grazie alle mille parate (record Mondiale) che consentono agli Stati Uniti, come sempre rinunciatari, di trascinarsi fino ai supplementari.

Nei supplementari decidono le sostituzioni: il subentrato Lukaku sigla prima un assist vincente per De Bruyne (al 3° minuto) e poi sembra ipotecare il passaggio del turno firmando il momentaneo 2-0 già prima del mini-intervallo. Klinsmann getta quindi nella mischia due attaccanti: Wondolowski divora un goal davanti alla porta, il 19enne Green riapre la partita con un destro al volo (bell’assist di Bradley), ma Dempsey spara su Courtois la palla del pareggio dopo un perfetto schema su punizione statunitense al minuto 118! I Diavoli Rossi di Wilmots, quindi, ai quarti di finale troveranno l’Argentina, vincente ai supplementari sulla Svizzera.

photo credit: Erik Daniel Drost via photopin cc