10 motivi per consumare le bacche di Acai

bacche_di_acaiLe bacche di Acai, piccoli frutti blu simili ai martilli, si ricavano da una palma che cresce spontanea nelle foreste pluviali amazzoniche del SudAmerica, la Euterpe Oleracea nota come “la bacca della bellezza” o il “frutto della vita” un erbacea ricca di virtù benefiche per la salute. Della pianta sono si usano solo le bacche, ma anche le foglie e il tronco, utili per costruire cappelli, cestini, tetti e materiale di costruzione. Si tratta di un frutto ricco di proteine, fibre, acidi grassi, calcio, antiossidanti, fitosteroli, vitamine A, B1, B2, C ed E, e minerali quali: potassio, zinco rame e magnesio. Inoltre secondo un recente studio condotto dell’Università della Florida, tali bacche contengono circa 50 – 70 sostanze vegetali che non sono state ancora identificate. Inoltre in base ai test in laboratorio si è rilevato che hanno un livello antiossidante circa cento volte superiore a quello di altri frutti. Essendo ricche di proprietà curative è consigliabile consumarne regolarmente il succo. I dieci motivi per consumare le bacche di Acai sono:

– Abbassano i livelli di colesterolo cattivo
– forniscono una grande quantità di antiossidanti
– rafforzano il sistema immunitario
– facilitano la digestione
– aiutano a perdere peso
– migliorano le funzioni mentali
– rallentano l’invecchiamento cellulare
– prevengono le malattie cardiache
– disintossicano il corpo
– danno energia all’organismo