Calciomercato Inter: la probabile formazione 2014/15

Mazzarri controlla l'orologioSia chiaro, siamo ancora nel pieno del calciomercato e saranno parecchie ancora le novità che esso è destinato ad offrirci. Nonostante ciò (considerato anche il fatto che sono già iniziati alcuni ritiri), ci prendiamo la briga di ipotizzare quali potrebbero essere le probabili formazioni delle compagini impegnate nella prossima Serie A. Così, questa volta (dopo aver parlato della futura probabile formazione della Lazio), ci soffermiamo sull’Inter, giunta quinta la scorsa stagione e che quest’anno punta con forza ad arrivare tra le prime tre (per tornare in Champions League, dopo tre stagioni d’assenza).

Sarà un Inter molto diversa da quella della passata stagione: non ci saranno più i senatori argentini che hanno contribuito alle principali conquiste nerazzurre (non hanno rinnovato né Samuel, né Milito, né Cambiasso e l’immenso capitano Zanetti si è ‘trasformato’ in Vicepresidente) e al loro posto sono giunti – e giungeranno – giovani di belle speranze (più un innesto – Vidic – che tanto giovane non è ma che sicuramente rappresenta una garanzia): è giunto Dodò (reduce da un’esperienza altalenante alla Roma) ed è a un passo M’Vila (mancano solo i documenti, in arrivo dalla Russia). Poi, pare molto vicino Mendel (incontrista titolare nel Cile che si è fatto piegare dal Brasile solo ai calci di rigore) e si tratta per ulteriori rinforzi in difesa (Mazzarri vuole un altro centrale) e in attacco (sono tantissimi i nomi che circolano per un reparto che dispone solamente di Botta, Palacio e Icardi).

Ma veniamo alla formazione. Ipotizzando che Mazzarri non ‘tradisca’ il suo 3-5-2 (anche se il tecnico livornese ha detto che in alcune occasioni proverà anche la difesa a 4), questi sono gli uomini che potrebbero rappresentare l’ossatura base dell’Inter 2014/15: confermatissimo Handanovic tra i pali, la difesa sarà composta da capitan Ranocchia, dall’esperto neo acquisto Nemanja Vidic e da Juan Jesus; a centrocampo, con M’Vila a recuperar palloni, ci saranno Kovacic e Hernanes ad occuparsi della fase d’impostazione; sulle fasce (da sempre cardine nelle squadre di Mazzarri) si alterneranno Dodò e Nagatomo da un lato e Jonathan e D’Ambrosio dall’altro; in attacco, confermato il duo argentino Palacio – Icardi. Sottolineiamo comunque come ci sarà spazio per molti altri innesti ed esperimenti: la stagione è lunga e per di più quest’anno l’Inter si trova a giocare l’Europa League. Insomma, ci sarà occasione per tutti!