Cresce la febbre di smartphone

Smartphone

 

Ma quale crisi? C’è un comparto che, secondo gli esperti, è destinato a guadagnare fette di mercato sempre più grosse. E’ il comparto degli smartphone (telefoni intelligenti) che, stando alle previsioni della Abi Research, nei prossimi 4 anni crescerà del 12%.

Per rendere più concreta l’idea di tanto successo, basta dire che entro la fine del 2014 si stima di vendere 1,25 miliardi di smartphone in tutto il mondo e che nel 2018 si dovrebbe addirittura sforare la cifra stellare di 2 miliardi di apparecchi venduti. Una vera e propria “febbre”, che sembra contagiare un po’ tutti, a scapito degli altri dispositivi computerizzati come i pc che, sempre secondo le stime degli esperti della Abi Research di New York, nel 2017 verranno “doppiati” dagli smartphone in termini di vendite.

E qual è lo smartphone che sbanca più di tutti? Ovviamente l’ultimo nato in casa Apple: l‘iPhone 5S che risulta essere il “telefono intelligente” più venduto al mondo, nonostante la concorrenza degli altri marchi come Samsung, LG e Sony che stanno immettendo nel mercato dispositivi sempre più performanti.

Ad andare più nel dettaglio è stato il senior practice director della Abi Research, Nick Spencer“Anche se la crescita degli smartphone sta cominciando a rallentare ed assestarsi – ha detto – ce n’è ancora più che a sufficienza, con la penetrazione mondiale attuale intorno al 30%. I mercati più avanzati registrano già una media uguale o superiore al 60% per cui la crescita del comparto – ha spiegato Spencer – è guidata dai mercati in via di sviluppo”.