Lo Hobbit: la Battaglia delle cinque armate, film che chiude la trilogia dell’omonimo libro di Tolkien

LoHobbit3Dal regista Premio Oscar Peter Jackson, arriva “Lo Hobbit: la Battaglia delle cinque armate“, il terzo di una trilogia di film che adatta il popolare capolavoro “Lo Hobbit” di Tolkien. Anche questa trilogia volge al termine con l’ultima tappa dell’epico viaggio di Bilbo, Gandalf e la compagnia di nani di Thorin scudodiquercia.

In attesa di un primo trailer di Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate il regista Peter Jackson presenterà al Comic-Con 2014 ,un panel dedicato al film con alcune sequenze in anteprima. Ecco le recenti parole di Jackson via Facebook: Grazie per tutte le vostre risposte al post sul libro di Lorri e Damien. Molti di voi mi hanno chiesto del trailer del terzo Hobbit. Che, ovviamente, ci sarà. Ma come al solito non verrà svelato prima di ottobre, come è accaduto in questi ultimi due anni. Le scene di battaglia necessitano di un’ingente mole di lavoro e non sono ancora pronti per essere mostrati. Comunque… Ieri ho finito di lavorare al teaser trailer che è stato appena consegnato alla Warner Bros. Per cui non ci sono dubbi circa il fatto che questo filmato verrà presto mostrato al mondo.

Cari saluti,

Peter.

Ecco a voi la trama ufficiale: Dopo aver reclamato la loro patria dal drago Smaug, la compagnia ha involontariamente scatenato una forza letale nel mondo. Infuriato Smaug abbatte la sua ira ardente e senza pietà alcuna su uomini inermi, donne e bambini di Pontelagolungo. Ossessionato soprattutto dal recupero del suo tesoro, Thorin sacrifica l‘amicizia e l’onore, mentre i frenetici tentativi di Bilbo di farlo ragionare si accumulano e finiscono per guidare lo Hobbit verso una scelta disperata e pericolosa. Ma ci sono anche pericoli maggori che incombono. Visti dal mago Gandalf, il grande nemico Sauron ha mandato legioni di orchi in un attacco furtivo sulla Montagna Solitaria. Mentre l’oscurità converge sul conflitto, le razze di Nani, Elfi e Uomini devono decidere se unirsi o essere distrutte. Bilbo si ritrova così a lottare per la sua vita e quella dei suoi amici nell’epica Battaglia delle 5 armate mentre il futuro della Terra di Mezzo è in bilico. Vi ricordiamo che la “Battaglia dei cinque eserciti” così come viene citata ne “Lo Hobbit” di Tolkien si svolge ai piedi della Montagna Solitaria e prende il nome dai cinque eserciti che vi presero parte: uomini, elfi, nani, orchi e mannari (alla battaglia si unirono inoltre le Aquile e il mutapelle Beorn).

Ad otto mesi dall’epilogo della trilogia de Lo Hobbit, ecco una di quelle modifiche sostanziali che non passano certo inosservate: il titolo del terzo capitolo non sarà più infatti There and Back Again ma The Battle Of The Five Armies, come ci spiega sempre Peter Jackson su Facebook: Il nostro nel fare la trilogia de Lo Hobbit è stato un po’ come quella di Bilbo, con sentieri sconosciuti che svelavano segreti lungo il percorso.“There and Back Again” sembrava il titolo giusto per il secondo di due film inerente alla rivendicazione di Erebor, laddove sia l’arrivo che la partenza di Bilbo fossero entrambe contenute nel secondo film. Ma con tre film, sembra improvvisamente fuori luogo – dopotutto Bilbo è già arrivato “lì” ne “La desolazione di Smaug”. Alla première dell’anno scorso ho avuto una tranquilla conversazione con lo studio in merito all’idea di rivedere il titolo. Abbiamo deciso di mantenere una mente aperta finché il taglio del film non si fosse palesato. Quel punto l’abbiamo raggiunto la settimana scorsa, e dopo aver visto il film tutti abbiamo concordato sul fatto che adesso ci sia un solo titolo che appaia del tutto appropriato. Dunque ecco “The Hobbit: The Battle of the Five Armies”.

L’uscita di Lo Hobbit: The Battle Of The Five Armies è prevista nelle nostre sale per il 18 dicembre.