Ian McKellen: “Sherlock Holmes ha 93 anni ed è il mio turno interpretarlo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:31

Per i fans di Sherlock SherlockIansarà uno dei film più attesi di stagione, grazie alla stravaganza del progetto e soprattutto al suo protagonista.
Per Bill Condon invece, regista e sceneggiatore, sarà anche una delle ultime possibilità per riprendersi dagli ultimi tre flop cinematografici come Breaking Dawn: Parte 1, Parte 2 e Il Quinto Potere.

Il regista pescherà dal cilindro lo straordinario protagonista Ian McKellen, candidato come Miglior attore protagonista negli anni passati e in questi ultimi quindici anni diventato un’autentica leggenda di Hollywood grazie a personaggi come Gandalf e Magneto.
Ebbene il 75enne Ian vestirà i panni di Sherlock Holmes, invecchiato, 93enne e ormai in pensione nella Londra del 1947. Precedentemente conosciuto con il titolo “A Slight Trick of the Mind” nonché tratto dall’omonimo romanzo di Mitch Cullin, Mr. Holmes, celebre detective creato dalla penna di Arthur Conan Doyle, si vedrà come “ossessionato” da un caso irrisolto di fine ‘800, tanto da volerlo risolvere una volta per tutte senza il fedele Watson al proprio fianco.

Un ruolo che McKellen ha quest’oggi ha reso ufficiale attraverso una prima immagine da lui pubblicata via Twitter: “Oltre 70 attori hanno già interpretato Sherlock Holmes. Ora lui ha 93 anni ed è il mio turno”.
Una rivelazione da parte dell’attore clamorosamente mai premiato con l’Oscar. Anzi, appena due volte candidato: con Demoni e Dei nel ‘99 e nel 2002 grazie a Il Signore degli Anelli:la Compagnia dell’Anello.
Che sia finalmente arrivato il suo turno? Nel dubbio, al fianco di Sir Ian troveranno spazio Laura Linney e Zak Shukor. Ultimi attori ad aver interpretato Holmes sono stati Robert Downey Jr., per due volte al cinema, e Benedict Cumberbatch in televisione.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!