L’arte di Renato Parzianello: da cassaintegrato ad artista di fama nazionale

Un'opera di ParzanielloLa crisi a volte può nascondere un’opportunità: non solo per i fondi di investimento e per i grandi enti finanziari che sulla crisi speculano in lungo e in largo. La crisi può rappresentare un’opportunità anche per le persone di buona volontà (e con indubbie capacità, sia chiaro). Ovviamente non si tratta di un evento frequente, ma quando la perdita del proprio lavoro offre all’individuo la possibilità di intraprendere un percorso differente, parliamo di un caso da citare.

Parliamo nello specifico di Renato Parzianello, operaio cassaintegrato del Nordest (di Motta di Livenza, paesino in provincia di Treviso) che – in seguito alla perdita del proprio posto di lavoro – ha potuto dedicarsi a pieno ad una passione coltivata a lungo, abbandonata per un periodo a causa degli impegni lavorativi e che gli dà importanti soddisfazioni: circa due mesi fa, l’uomo ha partecipato con una delle sue opere alla Triennale di Arti Visive di Roma (manifestazione curata dal critico d’arte Daniele Radini Tedeschi), ma questo è solo l’ultimo dei risultati ottenuti.

Renato Parzianello ha esposto infatti anche all’Estero (ad Amburgo, in Germania, per la mostra collettiva “Avventure mentali”) oltre che in giro per tutta Italia (a Villa Bertelli a Forte dei Marmi, alla biennale di Verona, alla Casa dei Carraresi a Treviso, giusto per citare alcuni dei luoghi in cui ha esposto).

Chiaramente, permangono le difficoltà economiche, ma come è possibile notare attraverso alcune interviste rilasciate, Renato Parzianello mostra un discreto ottimismo e, frattanto, una visione del mondo parecchio interessante, come si può notare dalle parole riportate da ‘La Tribuna di Treviso’: “Quando l’uomo riuscirà a capire tutto quello che sta accadendo, arrivando ad ottenere una comunione piena tra spirito e universo, allora si eleverà ad un livello superiore”.

Per saperne di più sulla sua opera, vi suggeriamo di connettervi al sito dell’artista: http://www.renatoparzianello.it/ .