Home Notizie di Calcio e Calciatori Milan-Olympiakos 0-3: è già crisi per Inzaghi, umiliato nell’esordio a Toronto

Milan-Olympiakos 0-3: è già crisi per Inzaghi, umiliato nell’esordio a Toronto

Inzaghi

Inizia malissimo l’avventura di Pippo Inzaghi sulla panchina del Milan, sconfitto per 3-0 a Toronto nell’esordio alla Guinnes Cup di ieri notte contro i greci dell’Olympiakos, peraltro privi di Campbell, il giovane attaccante di proprietà dell’Arsenal passato agli onori della cronaca dopo il sorprendente Mondiale disputato con il Costa Rica. I rossoneri passano subito in svantaggio su goal al 16′ di Dominguez, il bomber che ha rimpiazzato il capocannoniere Mitroglou. Ad inizio ripresa il raddoppio di Diamantakos mentre a 10 minuti dal termine è Bouchalakis a firmare il definitivo, umiliante 3-0 in favore dei greci!

Poco convincenti in attacco Niang, Pazzini, El Shaarawy ed il subentrato Honda, mentre sui 3 goal subiti pesa l’assenza di difensori di livello, con Zaccardo, Bonera ed Albertazzi tra i peggiori. Esordio anche per Agazzi ed Alex, oltre ai giovani Mastalli, Cristante e Saponara, unico ammonito della gara. A fine partita i commenti del nuovo allenatore Inzaghi: “non siamo brillanti, dobbiamo lavorare molto; i risultati ora non possiamo guardarli, andiamo avanti“. Dopo le pessime partenze a cui erano abituati i tifosi del Diavolo con Massimiliano Allegri, quindi, la musica non sembra cambiata in casa Milan.

photo credit: calciostreaming via photopin cc