La nuova frontiera dei robot “domestici” con All-New ASIMO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:09

BruxeASIMOlles, luglio 2014: Honda presenta agli europei il suo All-New ASIMO, l’ultima generazione del suo robot umanoide che corre, comunica, saltella, ed oggi diventa pure una piattaforma di studio internazionale sulla robotica.

ASIMO non è certo un nome nuovo nel campo della robotica, dato che vediamo il piccolo androide giapponese sui media da molti anni. I suoi precursori sono stati ideati addirittura alla fine degli anni ’80, quando Honda si è decisa a investire nello studio dello sviluppo nel ramo della robotica.

L’All-New ASIMO, esteticamente e funzionalmente è praticamente identico a quello presentato in Giappone nel 2011. Il software di bordo e le funzionalità, invece, sono stati aggiornati: visivamente è impossibile scambiare ASIMO per un essere umano. La statura, solo 130cm, è l’altezza giusta per guardare negli occhi un uomo seduto.
Raggiunge la superficie superiore di un tavolo e tutti gli elettrodomestici di una casa, una scelta funzionale, per permettergli di agire “nello spazio umano“.
Ricoperto da un guscio di lucido policarbonato bianco, è pensato per compiere qualsiasi lavoroumano” come svitare un thermos, afferrare un bicchiere di carta senza schiacciarlo e versare il liquido del thermos in esso senza versare una goccia.
Uno degli aspetti più importanti del robot è la sua affidabilità: si tratta di un “bestione” di 45 kg che è progettato per vivere assieme agli esseri umani e per questa ragione è fatto per stare sempre attento ed evitare incidenti: è protetto dalle radiazioni elettromagnetiche usando tecnologia simile a quella che Honda usa per le sue auto.

Satoshi Shigemi, Chief Engineer e attuale supervisore del progetto ASIMO ha molta fiducia in questa “amicizia” tra uomo e macchine: “I giapponesi sono abituati ai robot, siamo la patria di Astroboy e Doraemon”.

All’interno del “piccoletto” ci sono processori Intel e Motorola: “Ha il potere computazionale che avrebbero 5 laptop”, dice Shigemi, e infatti ASIMO è capace di collegarsi a Internet, spedire e ricevere telefonate ed e-mail. Essendo costantemente monitorato da sistemi di diagnostica, nel momento in cui si presenta un problema, ASIMO reagisce avvisando tanto l’utente quanto la casa produttrice.“I nostri robot sono tutti collegati al nostro server centrale”, continua l’ingegnere Honda.

Insomma ASIMO è un computer domestico a tutti gli effetti oltre ad essere un robot.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!