Calciomercato Sampdoria, Bergessio si presenta ai tifosi: “Ferrero e Mihajlovic mi hanno voluto fortemente”

Catania-Napoli 2-1 - BergessioGonzalo Bergessio sbarca nella terra promessa. La Sampdoria del presidente Ferrero lo ha cercato, voluto e finalmente acquistato. Il suo arrivo di giovedì sera in aeroporto con 200 tifosi festosi ad aspettarlo lo ha sorpreso e oggi nella conferenza stampa di presentazione Bergessio ha voluto ringraziare i suoi nuovi supporters:

“È stato bellissimo per me. Ringrazio tanto la tifoseria – dichiara l’ex Catania  e tutti quelli che mi hanno regalato questa accoglienza. Non me la sarei mai immaginata. È stata una sorpresa e adesso mi aspetto di fare molto bene e il massimo per questa maglia”.

“Non mi piace parlare di numeri – afferma Bergessio che in 96 gare con gli etnei ha firmato 30 reti – ma sarebbe importante arrivare in doppia cifra. Cercherò di impegnarmi, di fare come in tutta la mia carriera e se poi vengono soddisfazioni personali tanto meglio. Mi piace lavorare per la squadra, fare tanti punti e arrivare all’obiettivo il prima possibile”.

Bergessio, che scelto la maglia numero 18, spiega così la sua decisione di sposare la Samp: “Il presidente mi ha dato fiducia, mi aspetto di poter ripagare tutto lo sforzo che hanno fatto per portarmi alla Sampdoria. Penso sia una grande società e una squadra forte, il mister mi ha voluto, pure Ferrero mi voleva fortemente. Nonostante le altre trattative, ho voluto a mia volta venire qui perché mi sono sentito desiderato, amato. Uno sceglie dove vuole andare”.

Infine l’ultimo pensiero va al suo stato fisico: “Sono un po’ indietro rispetto ai ragazzi che hanno fatto la fatto preparazione qui. Io mi sono allenato con il mio preparatore personale, ho lavorato qualche settimana a Catania e penso di inserirmi presto. Il mister mi ha chiesto come stavo, avremo modo di parlare. Per il modulo nessun problema: mi sono abituato e conosco bene questa posizione di attaccante centrale”.