L’abuso di alcol causa problemi di memoria

11610-abuso-di-alcol-e-memoria-bere-per-dimenticareUno studio condotto presso l’ University of Exeter Medical School ha rivelato come chi fa abuso di sostanze alcoliche sia doppiamente soggetto in futuro a sviluppare gravi problemi di memoria. Tale ricerca ha interessato ben 6500 persone nate fra il 1931 e il 1941, tutte con storie di abuso di alcol alle spalle, che dopo esser state valutate nel tempo hanno sviluppato con la vecchiaia dei gravi problemi di memoria.

Tra gli effetti dell’alcol sul cervello vi sono: difficoltà motorie, di eloquio, lenti tempi di reazione e problemi di memoria. Si tratta di deficit che si possono manifestare già dopo uno o due bicchieri di alcol. Se non si fa un uso prolungato di tali sostanze dannose, gli effetti dell’alcol si possono facilmente curare senza rischi di danni celebrali di tipo permanente e patologie al fegato. I danni dell’alcol sul cervello vanno da un semplice vuoto di memoria a seri e permanenti cambiamenti cerebrali. I fattori che incidono sui danni causati dell’ abuso di alcol riguardano: le quantità di alcol che si assume, la durata, l’età, il sesso e la presenza di esposizione prenatale all’alcol.

In caso di assunzione di grandi quantità di alcol, sopratutto se consumate rapidamente e a stomaco vuoto, possono provocare una perdita di coscienza o l’incapacità di ricordare degli avvenimenti. Inoltre chi fa abuso di alcol presenta una carenza di vitamina B1, sostanza essenziale per il funzionamento del cervello, la cui deficienza può causare la cosiddetta sindrome di Wernicke-Korsakoff.