Calciomercato Roma, il Tottenham propone lo scambio Destro-Soldado

Roberto SoldadoCiro Immobile a Dortmund, Mattia Destro a Londra. Se il primo caso rispecchia la realtà già da qualche settimana, il secondo potrebbe tramutarsi in veridicità nei prossimi giorni. Dopo l’addio del capocannoniere della Serie A 2014, anche un altro bomber azzurro potrebbe presto lasciare il campionato italiano.

Walter Sabatini, direttore sportivo della Roma, si trova a Londra, dove sta discutendo con l’amico Franco Baldini, con il quale ha lavorato in giallorosso qualche anno fa. Il dirigente del Tottenham ha chiesto Destro ai giallorossi, mettendo sul piatto un proprio, indesiderato, giocatore.

I giallorossi non sono ancora convinti di tale ipotesi, Sabatini, Zanzi, Garcia e Pallotta valuteranno il da farsi nei prossimi giorni, prima di dare una risposta definitiva.

Verranno valutati diversi aspetti, tra cui il possibile inserimento di milioni: Soldado più cash per Destro è una soluzione ovviamente ben più gradita, la Roma valuta l’italiano ben più dello spagnolo; questo soprattutto vista l’età dei due elementi, con lo spagnolo ben sei anni più vecchio dell’ex Siena.

Inoltre c’è il fattore relativo all’ultima annata: nel 2013/2014 Destro ha chiuso con 13 goal in 20 presenze, Soldado con 6 in 28. Tempi duri per l’ex Valencia, indesiderato al Tottenham e sicuro partente: killer d’area nella Liga, ha ampiamente deluso in Premier League dopo i 30 milioni pagati dagli Spurs.

Su Soldado ci sono Galatasaray e Atletico Madrid, ma il Tottenham ha intenzione di cederlo per arrivare a Destro, l’uomo scelto da mister Pochettino. Il giocatore spagnolo non avrebbe nessun problema a cercare il rilancio a Roma, vista la Champions League e la nuova forza internazionale del team capitolino.

Tutto nelle mani della Roma, già a lavoro per valutare gli aspetti positivi dell’ingaggiare Soldado e riempire le casse lasciando partire uno degli attaccanti italiani più importanti. La questione delle due capitali ha appena avuto inizio.