FindingRover: l’app per il riconoscimento facciale canino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:28

jackrusselLa nuova app chiamata “FindingRover,” ideata dall’americano John Polimeno e poi sviluppata da un team di programmatori di app, consente ritrovare un cane smarrito tramite il riconoscimento facciale. Si tratta di un programma che tramite una foto o immagine del cane smarrito, è in grado di fornire preziose informazioni riguardo la verosimiglianza con l’animale da cercare. Il programma si basa si di un algoritmo che riesce a distinguere le caratteristiche principali che differenziano i cani tra loro.

In tal modo grazie a tale utilissima applicazione tutti i proprietari di cani, potranno ottenere notifiche push dei cani dispersi in zona, ed essere sempre a avvisati via e-mail dei vari ritrovamenti che mostrano una qualche corrispondenza con l’animale smarrito. In base ai dati raccolti, a distanza di un anno dall’ ideazione dell‘app FindingRover, sono stati ritrovati ben 200 cani nella Bay Area, in California e nei luoghi limitrofi.

Il riconoscimento facciale canino di FindingRover, pur avvalendosi di un software moderno e precisione presenta come un unico problema quello di indurre i cani a guardare la telecamera ed essere così ripresi nella foto che andrà sul database. Inoltre nell’intento di ampliare il programma, si sta pensando di includendo un’app per il per riconoscimento facciale anche dei gatti.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!