Serie B, Novara non ripescato per il calcioscommesse, i tifosi insorgono: “E Conte viene nominato Ct?”

Antonio ConteE’ arrivata oggi la sentenza che esclude il Novara dalla prossima Serie B, nonostante la serie cadetta sia stata riportata a 22 squadre. I tifosi piemontesi sono insorti contro la Federazione, accusata di poca coerenza dopo la nomina di Antonio Conte sulla panchina della Nazionale.

Il Novara non si arrende e l’avvocato Cesare Di Cintio spiega nel dettaglio la posizione del club: “Ci troviamo a dover scalare un’altra montagna, ma questo, sinceramente, non ci spaventa, siamo allenati. Una battaglia importante l’abbiamo già vinta, riportando la B a 22 squadre e di questa vittoria godrà tutto il calcio italiano. Andiamo avanti con l’intento di fare chiarezza. Non solo nell’interesse del Novara, ma dell’intero sistema calcio”.

Intanto sui social network esplode la rabbia dei tifosi del Novara, che non capiscono la propria esclusione affiancata alla nomina di Antonio Conte come commissario tecnico della Nazionale: “Con quale coerenza il Novara viene escluso per questioni legate al calcioscommesse nel giorno in cui si presenta, come c.t. della nazionale, Antonio Conte, a sua volta condannato per omessa denuncia?”.

Ricorso in vista anche per la Reggina del patron Lillo Foti: “Negli ultimi 20 anni abbiamo contribuito in modo importante al sistema calcio e attenderemo sereni la decisione del Coni per conoscere meglio i criteri che hanno stabilito il ripescaggio”.

Spera invece il patron della Juve StabiaFranco Manniello, che si mostra fiducioso: “Abbiamo vinto le nostre prime due battaglie a livello giuridico, facendo passare il principio che non si sarebbe potuto applicare altro criterio se non quello del ripescaggio, ora dobbiamo metterci al lavoro per capire qual è la nostra posizione in graduatoria”.