Calciomercato Palermo: Amauri può tornare, Hernandez vicino al Benfica?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:30

US Citta di Palermo v ACF Fiorentina - Serie AIl Palermo non vuole stare fermo e il colpo decisivo verrà sferrato in attacco. L’identikit richiesto da Beppe Iachini è chiaro: una prima punta di peso, un ariete, un centroboa che permetta di sviluppare il gioco con tagli e movimenti di supporto che permettano inserimenti veloci. La vera idea di Franco Ceravolo pare essere un grande cavallo di ritorno, ovvero l’italo-brasiliano Amauri, che ha ormai da due anni messo in cima alla lista dei propri desideri il ritorno in patria e che pareva essere a buon punto con il Bahia.

Per Palermo, però, Amauri è pronto a fare un’eccezione, ormai “scaricato” dal Parma e da Donadoni. A patto però che i ducali concedano davvero all’ex juventino di uscire a costo vicino allo zero e che per l’ingaggio ci sia un nuovo sforzo dopo i decurtamenti passati attraverso le esperienze di Firenze e appunto Parma. 

Parallelamente i rosanero lavorano ancora alla cessione di Abel Hernandez, richiesto in Italia e all’estero ma davvero a un passo dal passare in Portogallo sulla sponda Benfica: mercoledì dovrebbe arrivare in città il potente procuratore Betancourt quasi contemporaneamente all’incontro, che avverrà nelle prossime ore proprio in Sicilia, tra il Palermo e gli emissari del club lusitano.

La richiesta è chiara, ci vogliono 10 milioni in tutto, anche eventualmente con un prestito oneroso condito da un obbligo di riscatto che tutto insieme non scenda sotto la doppia cifra.

La distanza è minima, trapela un largo ottimismo, e soprattutto Hernandez vedrebbe esaudita da Zamparini la vecchia promessa fatta dal patron al momento di affrontare la nuova, strana esperienza di un’inattesa Serie B.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!