Melbourne si conferma la città più vivibile al mondo

Melbourne_Skyline_and_Princes_Bridge_-_Dec_2008Secondo i dati pubblicati dall’agenzia “Economist Intelligence Unit “ la città australiana di Melbourne per il terzo anno consecutivo si è conferma la città più vivibile del mondo.
Le altre tre città australiane che si sono piazzate nei primi posti della top ten  delle città più vivibili vi  sono Adelaide ,Sydney e Perth,  che sono state valutate con dei punteggi fino a 100, relativi all’ambito della sanità, dell’istruzione, della stabilità sociale, della cultura, dell’ambiente e delle infrastrutture. Melbourne ha ottenuto come punteggio medio 97,5 su 100, seguita dalla città di Vienna con 97,4 e Vancouver in Canada con 97,3.
Gli autori dell’Economist Intelligence Unit hanno evidenziato gli elementi di correlazione esistente fra le città in vetta alla classifica, che riguardano la tendenza ad essere di media grandezza e il fatto di essere tutti Paesi ricchi con una densità di popolazione piuttosto bassa. A tal riguardo l’ Australia e il Canada sono due Paesi aventi una densità di popolazione rispettivamente di 2,88 e 3,40 persone per chilometro quadrato.

I fattori determinanti per la vittoria di Melbourne sono stati: la scarsa densità di popolazione, visto che su un territorio di ben 7.682.400 km quadrati vivono poco più di 22 milioni di abitanti, ossia circa 2,88 persone per km quadrato. Altri fattori determinanti  riguardano la violenza contenuta, con una percentuale di circa 2,7 omicidi ogni 100.000 abitanti, gli ingenti investimenti nelle infrastrutture e un organizzazione efficiente delle città.