Mostra di Venezia, grandi applausi per ‘Il Giovane favoloso’ di Martone

il giovane favolosoAlla 71 esima edizione della mostra d’arte cinematografica di Venezia, il film ‘Il Giovane favoloso‘, ha suscitato il gradimento e numerosi applausi da parte dei giornalisti a cui la proiezione era riservata. Si tratta del lungometraggio di Mario Martone incentrato sulla vita del celebre del poeta di Recanati “Giacomo Leopardi”.

Il film di Martone è il terzo e ultimo film in Concorso al Festival di Venezia 2014 . Un film che è il frutto di una lunga lettura e studio di tutto il materiale scritto da Leopardi. Il personaggio di Leopardi è interpretato da Elio Germano, e narra la vita del giovane poeta, una vita strettamente legata alla sua scrittura visto che tutta la sua produzione poetica è in un certo senso autobiografica.

Giacomo Leopardi viene presentato dal regista come un un «pensatore ribelle, ironico, socialmente spregiudicato», un tipo «giovane soprattutto» un nerd. Il regista Mario Martone dichiara: «Affrontare la vita di Leopardi significa svelare un uomo libero di pensiero, ironico e socialmente spregiudicato, un ribelle, per questa ragione spesso emarginato dalla società ottocentesca nelle sue varie forme, un poeta che va sottratto una volta e per tutte alla visione retorica che lo dipinge afflitto e triste perché malato»

Leopardi è un poeta molto attuale, in quanto la condizione della solitudine che trova un grande esempio nella vita leopardiana, è molto diffusa tra i giovani d’oggi. La nostra epoca dominata da sentimenti egoistici porta tante persone a ricercare l’amore o l’amicizia sul web, per sfuggire al sopraggiungere di un senso di solitudine e malinconia.