Serie A, Torino-Fiorentina 1-1: Babacar risponde a Quagliarella, bel pari all’Olimpico

Serie_A_Torino_FiorentinaTorino-Fiorentina 1-1 – Avendo, per motivi diversi, necessità di muovere la classifica, Torino e Fiorentina hanno deciso di non farsi male, sigillando con un pareggio la sfida dell’Olimpico. L’1-1 finale, tutto sommato giusto, al fischio finale è stato accolto dagli applausi del popolo granata, ma a Ventura un pizzico d’amaro in bocca è rimasto: “Abbiamo provato a fare bottino pieno, se ci fossimo riusciti nessuno avrebbe avuto nulla da dire“, il commento dell’allenatore granata a fine match. Grazie ad una bella girata di Quagliarella, ottimamente assistito dal velocissimo Bruno Peres, erano stati i granata a mettere la freccia poco dopo l’ora di gioco, cancellando così una prima frazione a corrente alternata. Il vantaggio, però, è durato poco più di un quarto d’ora, giusto il tempo per Montella di giocarsi la carta Bernardeschi. Il giovane puntero ha trasformato il primo pallone toccato in un assist al bacio per Babacar, che ha superato Gillet e poi appoggiato nella porta sguarnita: “La nostra prestazione è stata molto positiva, sarebbe stata una beffa non portare a casa almeno un punto”, le parole del tecnico gigliato.

A dispetto delle pesanti assenze sono stati gli ospiti ad avere il pallino del gioco in un match divertente. Pur senza grande brillantezza e fluidità di gioco, la Fiorentina ha messo sotto i padroni di casa, ma senza Pepito Rossi, Mario Gomez e Cuadrado concretizzare è diventato complicato: prima di buttarla dentro, Babacar ha avuto due enormi occasioni a due passi dalla porta granata, ma il riesumato (ed applauditissimo) Gillet lo ha neutralizzato con interventi super. Dalla parte opposta, il nuovo 3-4-3 con El Kaddouri “falso nueve” e Quagliarella ala sinistra non dava fluidità di gioco. Qualche opportunità è comunque arrivata: le più pericolose sono capitate sui piedi mancini di Sanchez Mino e Quagliarella, sfortunati nel non centrare il bersaglio grosso.

Anche la ripresa è iniziata sotto il segno viola, ma a buttarla dentro è stato il Toro. Mentre l’ex Kurtic, Mati Fernandez ed Ilicic tentavano invano la sorte da fuori, Quagliarella ha trovato il secondo centro consecutivo in quattro giorni. Quello è stato il momento migliore dei granata, in cui paradossalmente è arrivato il pareggio viola. Mentre il Toro provava a gestire la sterile e affatto pungente reazione ospite, Bernardeschi ha illuminato e Babacar ha colpito. Un gol bello e meritato, che ha permesso alla Fiorentina di portare a casa un punto importante dopo quello deludente al Franchi contro il Sassuolo. Anche per il Torino questo pareggio è prezioso: dimenticato l’ultimo ko interno col Verona, i Ventura-boys hanno dato continuità al colpo di Cagliari e ora guardano al match di giovedì con il Copenaghen con fiducia.

Tabellino
Torino-Fiorentina 1-1 (62′ Quagliarella, 78′ Babacar)
Torino (3-4-3): Gillet; Maksimovic, Glik, Moretti; Bruno Peres, Vives, Gazzi, Darmian (86′ Molinaro); Sanchez Mino (72′ Benassi), El Kaddouri (57′ Ruben Perez), Quagliarella. A disposizione: Castellazzi, Jansson, Gaston Silva, Martinez, Larrondo, Amauri. All. Ventura.
Fiorentina (4-3-1-2): Neto; Richards (78′ Bernardeschi), Rodriguez, Savic, Pasqual; Kurtic, Badelj (63′ Pizarro), Borja Valero (68′ Aquilani); Mati Fernandez; Ilicic, Babacar. A disposizione: Tatarusanu, Lupatelli, Basanta, Tomovic, Hegazy, Alonso, Brillante, Lazzari, Vargas. All. Montella.
Arbitro: Valeri di Roma 2 (Ass. Nicoletti-Posado, IV uff. Crispo, Add. Mazzoleni-Maresca).
Note: ammoniti Moretti, Babacar, Kurtic, Ruben Perez. Recuperi 1′ e 4′.