Calciomercato Inter: Mazzarri esonerato, ecco Mancini

mazzarri-interCalciomercato Inter – La decisione sarebbe arrivata nella notte: Walter Mazzarri non sarebbe più l’allenatore dell’Inter. Questo è quanto riporta Sky Sport, che rende inoltre noto come la scelta del sostituto sia ricaduta su Roberto Mancini, già tecnico dei nerazzurri dal 2004 al 2008. In attesa di una comunicazione ufficiale della società, non si può fare a meno di notare come Eric Thohir abbia preso di sorpresa addetti ai lavori e tifosi: dopo aver dato una fiducia “a tempo” al proprio allenatore, legata ai risultati con Milan e Roma, il tycoon indonesiano ha fatto saltare il banco, esprimendo un’insofferenza che ha cominciato a mettere radici sin dalle prime gare di questa stagione.

Score – Dopo due vittorie e due pareggi nelle prime quattro giornate, è arrivato il tonfo di San Siro contro il Cagliari allenato da Zeman (1-4), seguito dal 3-0 subito al Franchi di Firenze. Dopo il match con la Fiorentina è arrivato il pari interno col Napoli (2-2), a cui hanno fatto seguito 2 vittorie, entrambe per 1-0 e decise dal dischetto, contro Cesena e Sampdoria. Poi di nuovo la caduta che non t’aspetti in quel di Parma (2-0) e un altro pareggio conquistato in casa contro il Verona nell’ultima giornata. Risultati altalenanti che, aggiunti ad un gioco e una solidità mai acquisiti, hanno sempre dato la sensazione di idee poco chiare e di un progetto che, invece di prendere corpo passo passo, è rimasto ancorato ai propositi iniziali.

Mancio – Per un Mazzarri che va, un Mancini che viene. O meglio, che torna. Già, perchè il tecnico di Jesi sarebbe il sostituto scelto da ET e per lui sarebbe già pronto un contratto da 2 anni e mezzo. Sarà interessante capire a quali cifre si farà l’accordo, dato che Mancini negli ultimi anni è riuscito ad accaparrarsi contratti milionari. Inoltre, sia al City che al Galatasaray, il “Mancio” ha sempre chiesto rinforzi di prima qualità e l’Inter non sembra vivere uno dei momenti, economicamente parlando, più prosperi. Tante le incognite, tante le domande, ma ciò che pare ormai più che probabile è che sta per prendere il via l’era Mancini, versione 2.0.

photo credit: calciostreaming via photopin cc