Cher interrompe il suo tour (‘Dressed to Kill’) per infezione renale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:00

CherLa cantante Cher ha dovuto cancellare 29 date del suo tour statunitense ‘Dressed to Kill’ per via di un infezione renale. In merito a tale episodio la celebre cantante ha affermato: “Sono devastata, Una cosa del genere non mi era mai capitata. Non riuscirò mai a scusarmi abbastanza con tutti i fan che hanno acquistato i biglietti per i miei spettacoli. Sono davvero orgogliosa dello show che avevo messo in piedi, credo che questa serie di concerti siano stati i migliori della mia carriera. Il mio augurio sincero è quello di poter tornare presto in forma e riuscire a finire quello che avevamo cominciato”. Su Twitter Cher, per scusarsi con i suoi tantissimi fans, ha scritto: “Mi spiace di non essere stata la prima a dirvi delle modifiche effettuate al mio tour. Avrei fortemente voluto essere abbastanza forte, ma purtroppo il mio volere non può intaccare lo scorrere del mio tempo”.

Pare che il medico della popstar le abbia consigliato un periodo di riposo per riprendersi del tutto e guarire dai problemi di salute.

La tournée, iniziata a marzo e che ha registrato ben 49 concerti sold out, rappresentava per l’affascinante artista americana il suo addio al palcoscenico; avrebbe dovuto riprendere lo scorso 11 settembre con un concerto ad Albany, ma la stupenda cantante quasi 70 enne ha dovuto annullare tutto.

Per questo motivo le date dell’ultimo tour di Cher, previste nei primi mesi del 2015, sono state cancellate ma i concerti saranno riprogrammati al più presto.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!