Home Spettacolo Musica

Muore Joe Cocker, il cantante di ‘You can leave your hat on’

CONDIVIDI

Muore Joe CockerJoe Cocker, all’anagrafe John Robert Cocker, star internazionale delle musica, è morto ieri 22 Dicembre nel suo ranch di Crawford, Colorado, negli Stati Uniti.

Nato a Sheffield, in Gran Bretagna, il 20 Maggio 1944, cominciò la sua carriera musicale a 15 anni, formando la sua prima band, gli Avengers, con il nome di Vance Arnold. Nel 1963 fondò i Big Blues. Ma la sua fama scoppiò nel 1968 con la cover di ‘With a Little Help from My Friends‘ dei Beatles con il grande Jimmy Page dei Led Zeppelin alla chitarra solista.

Nel 1969 si esibì a Woodstock, poi iniziò per lui un periodo difficile, segnato da problemi con l’alcol. Solo verso la metà degli anni ’80 tornò alla ribalta con ‘You can leave your hat on’, brano scritto da Randy Newman e usato come sottofondo nel film 9 settimane e mezzo con Mickey Rourke e Kim Basinger.

Più in là arriveranno ‘Unchain My Heart’, ‘When the Night Comes’, ‘N’oubliez jamais’ e un duetto con Eros Ramazzotti del 1998, ‘That’s All I Need to Know’, inserito nell’album live Eros live di Eros.

Nel 2012 ha inciso il suo ultimo album Fire it up, uscito il 6 Novembre dello stesso anno e a cui è seguito I’ultimo tour mondiale, durato per tutto il corso del 2013.

Se n’è andato all’età di 70 anni a causa di un cancro ai polmoni un interprete dalla voce ruvida, inconfondibile, del blues. In un’intervista aveva detto oggi qualunque band può prodursi un disco con 1.000 dollari […]. In questo mare, forse riesco a cavarmela, qualche buona canzone l’ho fatta».