7 bugie sui cibi accettate come verità. Per esempio: la Vitamina C non previene il raffreddore

cibiEsistono 7 luoghi comuni legati ad alcuni cibi che da alcuni vengono considerati come verità assolute. Ve li elenchiamo di seguito, prendendo spunto da un interessante video pubblicato da Buzzfeed (che vi proponiamo in coda).

– “Il caffè può arrestare la crescita”. Tale errata convinzione è stata smentita da una ricerca recente condotta su ben 81 ragazzi. Dopo 6 anni di studi è emerso che non esiste differenza di densità ossea tra i consumatori di caffè e coloro che invece bevevano piccole quantità di caffeina.

– “I multicereali sono ricchi di cereali integrali”. Certamente i multicereali sono degli alimenti che contengono diversi tipi di grano, infatti possono avere da tre fino a 12 diversi tipi di cereali. Dal punto di vista della salute i cibi integrali forniscono più sostanze nutritive, fibre e vitamine rispetto alla maggior parte dei prodotti multicereali.

– “Lo zucchero può rendere iperattivi”. A tal proposito una ricerca condotta anni fa da alcuni scienziati dell’università di Yale ha dimostrato come una elevata dose di zucchero fa salire di dieci vote il livello di adrenalina nel sangue dei bambini. Nei bambini tale concentrazione di zucchero li porterebbe ad una maggiore iperattività, aggressività, ansia, nervosismo e distrazione. Dagli studi recenti effettuati è emerso invece che non esiste alcuna differenza di comportamento tra i bambini che mangiano cibi molto zuccherati e quelli che hanno una dieta povera di zuccheri.

– “La Vitamina C non previene il raffreddore”. A sfatare tale falsa convinzione secondo cui la vitamina C riesca a curare il raffreddore vi sono degli studi pubblicati negli ultimi anni, i quali hanno che dimostrano come chi assume quotidianamente vitamina C in realtà riesce solo a mitigare i sintomi del raffreddore e non a guarire più velocemente.

– “Le arance contengono la più alta percentuale di vitamina C”. In realtà anche se le arance hanno un elevato tasso di tale preziosa vitamina, esistono altri alimenti che presentano una percentuale di vitamina C più elevata come per esempio: i peperoni, i peperoncini, le fragole, i kiwi, cavolfiori e i broccoli.

-“Troppo zucchero porta al diabete”. In realtà gli zuccheri fanno aumentare di peso e per questo possono causare il diabete. Come molti altri alimenti.

– “Masticare sedano fa bruciare calorie”. Esistono i cosiddetti spuntini a calorie zero o quasi, come per esempio quello col sedano, che saziano e riducono il senso di fame. In realtà la convinzione di perdere peso semplicemente masticando regolarmente alimenti definiti “a calorie negative” è un mito che va sfatato, sopratutto perché per seguire una dieta salutare occorrono differenti elementi nutrizionali.