Come combattere i gonfiori addominali con la giusta alimentazione

gonfiore addominaleMolte persone soffrono di gonfiore addominale, la sensazione di pesantezza e dolore allo stomaco, che si manifesta sopratutto dopo i pasti. Il gonfiore addominale è un disturbo che può derivare da diversi motivi, ma la causa principale è un errata alimentazione.

Spesso mangiare troppo velocemente provoca una cattiva digestione, un accumulo d’aria nello stomaco, senso di pesantezza e digestione lenta, digestione lenta, fermentazione del cibo ingerito, assimilazione parziale dei vari nutrienti e disturbi gastrointestinali.

Tra le altre cause del gonfiore addominale vi sono la stitichezza, le intolleranze alimentari, dei problemi ormonali, la gastrite, il colon irritabile e la celiachia. Per eliminare  il fastidioso gonfiore addominale occorre seguire un regime alimentare corretto.

Per prima cosa occorre evitare cibi troppo elaborati, i cibi salati, le bevande gassate, gli alcolici, caffè, formaggi grassi, mangiare troppa pasta, patate e pane. Gli alimenti consigliati sono: verdure cotte, cereali, pesce, carne bianca, tè verde, yogurt e frutta lontano dai pasti.

Per contrastare i gas ed i grassi intestinali, occorre bere delle tisane a base di anice e Giava. Infine, per favorire una corretta digestione e quindi evitare che il cibo ingerito fermenti, sarebbe opportuno seguire una dieta dissociata, che impone di non associare nello stesso pasto diversi tipi di proteine, carne e carboidrati e diversi tipi di carboidrati.