Gesù alieno? Quando la bufala si basa su un errore di traduzione

Gesù alieno? Un errore di traduzione – Non sappiamo se definirla bufala, prova d’ignoranza o errore in buona fede: ci limiteremo a fare chiarezza sul fatto, così come hanno già pensato a fare diversi altri siti attivi nel debunking (come il sempre Attivissimo ‘Il Disinformatico’).

Da qualche giorno, infatti, gira con insistenza sui Social Network la notizia secondo cui Papa Francesco avrebbe parlato della natura extraterrestre di Gesù: non intendiamo per extraterrestre il fatto che Gesù, nella credenza cristiana, sia una delle tre persone della trinità e quindi a tutti gli effetti Dio; intendiamo proprio dire che Gesù sarebbe un alieno, secondo quanto riportato da una serie di siti.

Così, anche il Presidente del Centro ufologico nazionale in un intervento sul ‘Fatto Quotidiano’ ha pensato bene di citare le parole del Santo Padre (citate a loro volta dall’Avvenire – che adesso ha comunque adeguatamente corretto) durante l’incontro col movimento apostolico Schoenstatt, ricevuto lo scorso fine ottobre in Aula Paolo VI, che sdoganerebbero il termine ‘alieno’.

Parole che si basano su una errata traduzione di quanto detto da Papa Francesco ai giovani che gli chiedevano come di fatto avvicinare i propri amici alla religione: “Nosotros no somos salvadores de nadie. Somos transmisores de alguien que nos salvó a todos. Y eso solamente lo podemos transmitir si asumimos en nuestra vida en nuestra carne, en nuestra historia, la vida de ese alguien que se llama Jesús.”

E’ abbastanza evidente, anche nel video che vi proponiamo di seguito, intitolato “Questo ‘alieno’ chiamato Gesù”, come il Papa – con il suo tipico accento argentino – dica “ese alguien que se llama Jesus”; un “alguien” molto latinoamericano che può ingannare qualcuno, ma che è ben distinto dal termine “alien” (anche perché, in spagnolo, alieno si dice “alienígena”).