Arriva ‘Sant’Agata App’ per sapere “Unn’ è arrivata ‘a Santa?”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:51

s. agataLa festa della patrona di Catania Sant’Agata, le cui celebrazioni sono inziate a fine gennaio per culminare con l’uscita della Santa il 4 e 5 febbaio, da sempre è legata alle tipiche espressioni dei numerosi devoti che la seguono: “Semu tutti devoti tutti” e “Cittadini evviva Sant’Agata”, sono le frasi tipiche che accompagnano i giri del fercolo, oltre alla domanda “Unn’ è arrivata ‘a Santa?”, che più prosaicamente rimbalza tra i fedeli curiosi di sapere a che punto sia la processione. Grande novità di quest’anno è la nuova app di Android denominata ‘Sant’Agata – App ufficiale‘, dedicata alla Santa patrona di Catania: l’app in questione consente di conoscere la biografia della giovane martire catanese, le tradizioni ed i festeggiamenti agatini e sopratutto proprio per rispondere in tempo reale alla consueta domanda succitata “Unn’ è arrivata ‘a Santa?” (“Dove è arrivata la Santa?”).

L’innovativa applicazione per smartphone, ideata da Gabriel Distefano, Alfio Antonino Grasso e Giorgio Antonino Vazzana, contiene 4 sezioni che sono nell’ordine: Agenda, Media, [email protected] e Info. Visualizzando le diverse sezioni sarà possibile conoscere il programma ufficiale della festa di Sant’Agata, la storia della Santa, le foto, i video, gli inni della festa corredati dai relativi testi e sopratutto la geolocalizzazione di tutti i movimenti della Santa.

Il vicario episcopale per la cultura Gaetano Zito, in merito alla nuova app dedicata a Sant’Agata ha dichiarato: “Seguiamo la strada già intrapresa da Ratzinger e papa Francesco con i loro account Twitter: è possibile evangelizzare anche via web. Benedetto così lo strumento sviluppato con spirito di devozione e volontariato da Gabriele Distefano, Alfio Antonino Grasso e Giorgio Antonino”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!