San Valentino, tra origini pagane e idee regalo per lui e per lei

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:09

San Valentiimagesno, a tutti nota come la Festa degli innamorati, è una celebrazione che ha origini piuttosto remote.

La popolare ricorrenza ha radici pagane e discende dalla pratica, in voga tra i romani già nel IV secolo a.C., di rendere omaggio, ogni anno, al dio della fertilità Lupercus.

La cerimonia, piuttosto singolare, avveniva in siffatta maniera: i nomi degli uomini e delle donne che presiedevano il rito venivano inseriti in un’urna e rimestati. Quindi un bambino sceglieva a caso alcune coppie che per un intero anno avrebbero vissuto in intimità, finché il rito della fertilità non si fosse concluso.

I precursori della Chiesa cattolica, desideravano porre fine a questo primordiale e popolarissimo rituale pagano, tentando di assorbirlo in ambito cristiano. Pertanto optarono per San Valentino da Interamna, (l’odierna città di Terni), affinché sostituisse la figura di Lupercus.

La leggenda vuole che nel 270 d.C. a Roma il vescovo Valentino, tanto caro ai giovani amanti, fu invitato dall’imperatore Claudio II (detto “il Gotico” e considerato pazzo), che tentò di persuaderlo a interrompere  l’iniziativa promossa dalla Chiesa e a convertirsi nuovamente al paganesimo.

Valentino respinse la richiesta dell’imperatore, anzi tentò imprudentemente di convertirlo alla fede cristiana.

Il successore di Claudio il Gotico, l’imperatore Aureliano, ne dispose la lapidazione e la successiva decapitazione, che avvenne il 14 Febbraio del 273 d.C.

La leggenda narra inoltre che Valentino, durante la prigionia, in attesa dell’esecuzione, si sia invaghito della figlia cieca del guardiano e che, dopo aver ridato miracolosamente la vista alla fanciulla, in seguito, le ebbe dedicato il seguente messaggio d’addio: “dal vostro Valentino”, pensiero che “visse lungamente anche dopo la morte del suo autore”.

San Valentino è oggi è una festività riconosciuta e celebrata in tutto il mondo.

Inutile dire che la celebrazione ha oramai perso il suo significato più profondo e sia assurta a evento sfrenatamente consumistico.

In questa giornata le coppie di innamorati sono solite scambiarsi vicendevolmente regali in segno di reciproco amore.

A tal proposito le ultime tendenze per quest’anno per lui e per lei vanno in direzione del regalo economico, poco impegnativo.

Per entrambi ci sono gli evergreen, accessori moda e profumi, cioccolatini, fioriCene afrodisiache a lume di candela e weekend all’insegna del romanticismo, in alberghi o SPA dove lasciarsi coccolare in coppia.

Per un San Valentino più creativo quest’anno sono in voga i regali fai da te, che vanno dagli oggetti realizzati con la tecnica del découpage, cornici, piccoli cadeaux per la casa o l’ufficio, fino agli intramontabili biglietti d’amore confezionati a mano per una sorpresa romantica alla vostra lei o al vostro lui.

MDM

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!