Franco Trentalance, dal porno alla letteratura (thriller)

La copertina del nuovo libro di Franco TrentalanceNoto al grande pubblico per aver partecipato al reality la Talpa qualche anno or sono (divenendo quindi il primo porno attore a partecipare a un reality. Ben prima di Rocco sull’Isola), Franco Trentalance rappresenta a tutti gli effetti un’icona del porno italiano. Un’icona legata ad un personaggio costruito su canoni di classe e galanteria (per un genere artistico poi non troppo galante. Al limite Galanti), tanto da poter definire Trentalance come il ‘gentiluomo del porno’.

A cinque anni dalla pubblicazione della sua autobiografia, Trentalance torna a indossare i panni dello scrittore ed è pronto a lanciare il suo nuovo libro ‘Tre giorni di buio’, thriller scritto a quattro mani con il giornalista Gianluca Versace, in tutte le librerie da mercoledì 18 febbraio.

Come ogni buon thriller che si rispetti, in ‘Tre giorni di buio’ non mancheranno elementi forti e d’impatto, dal sesso alla vendetta, dalla violenza alla corruzione: la storia racconta gli atti efferati di un serial killer affetto da una serie di perversioni e ossessioni malsane.

Circa il suo primo romanzo fiction, Trentalance ha raccontato: “Io ho un carattere positivo e ottimista ma nutro curiosità per i lati oscuri dell’essere umano. Quanti di noi nascondono una zona buia? E quante persone sarebbero pronte ad agire per vendetta e con crudeltà se una situazione li portasse al limite? Proprio queste domande mi hanno spinto a scrivere un thriller dove, insieme a Gianluca Versace, descrivo il male nei suoi aspetti peggiori e analizzo le debolezze umane sotto una lente d’ingrandimento potente”.