Venerdì alla Prampolini di Catania si parlerà di migrazioni e terrorismo con Giuliana Sgrena

Un mare nostrum contro il terrorismoNel tardo pomeriggio di venerdì 27 febbraio a Catania si parlerà di migrazioni (dei loro diritti, a volte violati, e delle politiche di integrazione culturale) ma anche di derive terroristiche, a partire da ‘Rivoluzioni violate. Primavera laica, voto islamista’, ultimo libro della giornalista Giuliana Sgrena, candidata alle europee nella lista Altra Europa con Tsipras Nord-Ovest.

A fianco della Sgrena, interverranno Hassan Maamri (responsabile immigrazione ARCI Catania); Lagdaf Souadou (ricercatrice Università di Catania e docente di Storia dei paesi islamici presso il polo di Ragusa) e Imam Keith Abdelhafid (presidente della comunità islamica di Sicilia).

L’incontro, organizzato dalla federazione di Catania di SEL e da Sinistra/Lavoro Catania (al secondo evento nel solo mese di Febbraio, dopo l’interessante dibattito sul Jobs Act), sarà aperto ai contributi di tutt*.

L’appuntamento è quindi per venerdì alle 18, presso la libreria Prampolini, sita in via Vittorio Emanuele 333.