Catania, il Liotro illuminato d’arancione contro il razzismo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:30

Il Liotro illuminatoNonostante la pioggia battente che continua a colpire Catania, nel capoluogo di provincia etneo si è celebrato il primo atto della undicesima settimana di azione contro il razzismo, patrocinata dall’Unar (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, dipendente dal Dipartimento per le Pari opportunità della Presidenza del consiglio dei ministri), alla quale la città ha aderito.

Alla presenza delle autorità (del sindaco Enzo Bianco, del prefetto Maria Guia Federico, di Cecilia Cristaldi dell’Unar, del comandante provinciale dei Carabinieri Alessandro Casarsa, del presidente della Comunità islamica di Sicilia Keit Abdelhafid e di altri membri della Giunta e del Consiglio comunale), l’elefantino simbolo di Catania (il Liotro) è stato illuminato d’arancione e i numerosi partecipanti giunti per celebrare l’evento hanno lasciato volare una gran quantità di palloncini arancioni, dando così vita ad una scena assolutamente suggestiva in una città che è crocevia di culture differenti e che si è trovata spesso ad essere punto d’approdo per i disperati provenienti dai Paesi dell’altra sponda del Mediterraneo costretti a scappare da situazioni tragiche.

La settimana terminerà con la giornata mondiale contro la discriminazioni razziali, che si celebra il 21 marzo di ogni anno, in occasione dell’equinozio di Primavera.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!