Coldiretti: Pasqua a casa per l’85% degli italiani

Pranzo Pasqua

 

Quanto hanno speso gli italiani per mangiare a Pasqua? A fare il conto è stata la Coldiretti, che ha parlato di una spesa complessiva di 1,2 miliardi di euro.

Secondo un recente sondaggio commissionato all’Ixè, l’85% dei connazionali ha optato per il pranzo a casa (propria o di parenti e amici) e il 62% ha speso la stessa cifra dell’anno scorso per imbandire la tavola pasquale. Ma non è mancato il 23% che si è visto costretto a economizzare, per via della crisi che continua a mordere. Crisi che ha contribuito a far calare dell’11%, in un anno, anche le presenze nei ristoranti. Mentre quelle registrate negli agriturismo (scelti quest’anno da 300 mila italiani) sono risultate in aumento

Ma cosa hanno portato a tavola i nostri connazionali nel giorno di Pasqua? il 60% non ha rinunciato alla tradizionale colomba, che ha superato l’uovo di cioccolato premiato “solo” dal 50% degli adulti. E grande successo ha riscosso anche la carne di agnello (al forno, arrosto, al sugo o brodettata) che è comparsa nelle tavole di 51 italiani su 100. Statistiche che certificano un grande attaccamento alle tradizioni. Anche (e soprattutto) a quelle culinarie.