Barbara D’Urso non ci sta e dice no al mantenimento dell’ex!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:37

Denunciata1428929334_michele_carfora_barbara_d_urso_polemica_alimenti dall’ex marito Michele Carfora, che lamenta di non percepire l’assegno di mantenimento di 1000 euro al mese – così come stabilito dal giudice durante la prima sentenza interlocutoria sul divorzio -, Barbara D’Urso, la nota conduttrice di Pomeriggio 5 e Domenica Live, sbotta e in un’intervista rilasciata al quotidiano La Stampa replica: “No ad essere considerata il carnefice mentre in realtà sono la vittima: il mio ex marito non solo mi ha tradito, tanto da indurmi a chiedere la separazione con addebito, ma si è rifatto una vita con un’altra donna dalla quale ha avuto una figlia”.

Barbara nel 2002 aveva sposato in seconde nozze il ballerino e coreografo Michele Carfora. La separazione consensuale era avvenuta nel 2006 dopo che su Chi Carfora era stato immortalato mentre baciava un’altra donna.

Il divorzio è arrivato solo lo scorso settembre, ma dal 2011 la D’Urso era stata obbligata dal giudice a dare il mantenimento all’ex consorte.

A seguito della decisione del magistrato la showgirl, per tramite del suo avvocato, aveva prontamente presentato ricorso alla Corte d’Appello di Roma, in quanto Michele è economicamente autonomo, giacché titolare di un’attività redditizia e proprietario di due beni immobili.

La vicenda si sviluppa proprio nei giorni in cui la Corte di Cassazione ha stabilito che l’assegno di mantenimento non è più dovuto se l’ex consorte convive con qualcuno e la conduttrice dice quanto mai no alla querela presentata dall’ex coniuge.