Cgia Mestre: Renzi restituirà ai pensionati solo l’11% del dovuto

Matteo Renzi

 

Al netto delle considerazioni politiche che ogni italiano potrà fare autonomamente, resta il dato numerico. Che lo stesso Matteo Renzi ha ufficializzato domenica pomeriggio, sedendosi sulla poltrona della trasmissione “L’arena” su Rai 1. Dei 18 miliardi di euro che, secondo la sentenza della Corte Costituzionale, dovrebbero essere restituiti ai pensionati a cui il governo Monti aveva imposto un ingiustificato blocco, l’esecutivo guidato dal fiorentino ne restituirà solo due.

“Se i dati illustrati dal premier Renzi dovessero essere confermati – ha commentato il segretario della Cgia di Mestre, Giuseppe Bortolussi il rimborso erogato sarà pari a circa l’11% dell’importo effettivamente spettante ai pensionati”. 

In pratica, il numero di pensionati che beneficeranno della speciale concessione agostana del presidente del Consiglio (i rimborsi dovrebbero arrivare, infatti, in piena estate) ammonterebbe a 4 milioni, mentre circa un milione ne resterebbe escluso. Da qui la reazione dei sindacati e dei partiti dell’opposizione che vaticinano una valanga di ricorsi in arrivo.