Confagricoltura: lavoratori in calo del 7,1% in 5 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:11

Lavoratori agricoltura

 

Come stanno i lavoratori dell’agricoltura? Non troppo bene, almeno a giudicare dai dati che la Confagricoltura ha recentemente diffuso attingendo alle rilevazioni dell’Istat.

Se nel 2014, il loro numero è, infatti, diminuito solo dello 0,2% in un anno, l’andamento è risultato ben più preoccupante rispetto al 2009 perché la loro quota si è assottigliata del 7,1%. E le cose sono andate peggio ai lavoratori autonomi che, dal 2009 al 2014, hanno subito una flessione del 12%, contro il -1,9% rilevato per i dipendenti.

Ancora: nel 2014, nel Nord del Paese si sono contati 306 lavoratori agricoli (di cui 102 dipendenti e 204 autonomi), l’8,4% in meno rispetto al 2009. Al Centro gli occupati in agricoltura sono stati, invece, 121 (61 dipendenti e 59 autonomi), il 5,9% in meno in 5 anni; mentre al Sud il numero totale dei lavoratori agricoli ha raggiunto le 385 unità (242 dipendenti e 142 autonomi) nel 2014, con una flessione più contenuta, pari al 3,9%, rispetto al 2009. L’emorragia occupazionale più grave si è dunque registrata nelle campagne del Settentrione.

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!