Enac: Ryanair vola più in alto di Alitalia

Ryanair

 

La compagnia irlandese Ryanair ha battuto l’Alitalia proprio nei cieli del Bel Paese. E’ quanto è emerso dal Rapporto che l’Enac (Ente nazionale per l’aviazione civile) ha presentato oggi nella sede del Senato di Palazzo Giustiniani a Roma.

Dopo anni di contrazione dovuti alla crisi economica, il settore dell’aviazione sembra essere tornato a volare. Stando ai dati del Rapporto, infatti, il numero dei passeggeri in transito nei 45 aeroporti italiani monitorati dall’Enac ha superato, nel 2014, i 150 milioni, con un aumento del 4,7% in un anno.

L’aeroporto più frequentato è stato quello di Roma Fiumicino, con 35,9 milioni di passeggeri (il 6,5% in più rispetto al 2013); seguito da Milano Malpensa, con 17,7 milioni di passeggeri (+5%) e da Milano Linate, che ha mantenuto sostanzialmente invariato il numero dei viaggiatori in transito: circa 8,9 milioni sia nel 2013 che nel 2014.

Quanto alle compagnie, a volare più in alto di tutte è stata l’irlandese Ryanair, che nel 2014 ha trasportato oltre 26 milioni di passeggeri in transito negli aeroporti italiani. Distaccando l’Alitalia (che ha fatto viaggiare più di 23,3 milioni di passeggeri) e Easyjet, che si è fermata a 13,3 milioni di passeggeri.

Ancora: la tratta aerea più “gettonata” è stata la Catania-Roma Fiumicino (percorsa da 944 mila 361 passeggeri), seguita dalla Roma Fiumicino-Catania (917 mila 288 passeggeri) e dalla Palermo-Roma Fiumicino (scelta da più di 740 mila passeggeri). I voli dalla Sicilia alla Capitale (e ritorno) restano, insomma, i più frequentati.