Istat: export in crescita, import in calo

Import Export

 

Crescono le esportazioni e diminuiscono le importazioni: è quanto ha certificato ieri l’Istat diffondendo i dati dell’ultima rilevazione sul commercio estero relativa al mese di maggio. Dalla quale emerge che, in un solo mese, l’export italiano è cresciuto dell’1,5% mentre l’import è calato dello 0,3%.

L’aumento delle esportazioni è da attribuire sia alle vendite verso i mercati Ue (che hanno fatto segnare un +2,5%) che a quelle verso i mercati extra Ue (il cui aumento, pari allo 0,4%, è stato più contenuto). Al netto della forte crescita che ha riguardato i prodotti energetici (+28,7%), l’aumento complessivo delle esportazioni ha fatto registrare un non eclatante +0,6%, con i soli beni di consumo in crescita del 2,2%.

Per quanto riguarda l’import, l’Istat ha invece rilevato un aumento dello 0,8% degli acquisti dai Paesi Ue e un calo dell’1,9% dai Paesi extra Ue. Al netto dei prodotti energetici, la cui importazione, rispetto al mese precedente, è scesa a maggio del 5,3%, le importazioni hanno comunque fatto registrare un timido avanzamento, pari allo 0,5%.

E rispetto all’anno precedente? Le esportazioni sono aumentate del 2%, per effetto, soprattutto, delle vendite verso i mercati Ue (cresciute del 3,5%), mentre le importazioni si sono fermate a un più modesto +0,5% determinato dall’aumento degli acquisti dai Paesi dell’Ue (+3,3%).

Nello specifico: a maggio 2015, l’Italia è riuscita a “piazzare” bene i suoi prodotti – soprattutto gli autoveicoli – in Belgio (le esportazioni verso questo Paese sono cresciute, in un anno, del 14,8%), in Spagna (+13,4%) e nel Regno Unito (+10,8%). Mentre le vendite verso la Russia sono precipitate verticalmente (-30,6% rispetto a maggio 2014).

Sul fronte delle importazioni, abbiamo, invece, acquistato molto dagli Stati Uniti (+19,2%), dal Belgio (16%) e dai Paesi Asean (+14,7%) facendo segnare una forte espansione delle importazioni di articoli sportivi, giochi, strumenti musicali, preziosi e strumenti medici, ma anche di alcuni mezzi di trasporto.