Votazioni Turchia: AKP di Ergogan avrebbe la maggioranza assoluta

votazione turchia
Votazioni Turchia: AKP di Ergogan avrebbe la maggioranza assoluta

Stando alle prime informazioni che giungono dalla Turchia, le votazioni volute dal presidente Erdogan dopo aver perso 5 mesi fa la maggioranza assoluta nel suo Parlamento (è la prima volta dal 2002 che accade una cosa del genere) si sarebbero concluse con la rielezione dell’attuale Erdogan, che avrebbe perfino la maggioranza assoluta del 50% più uno. Il partito di AKP avrebbe oltre il 53% dei consensi nazionali, pari a 331 seggi: è quanto riferisce la tv di stato turca, la TRT, che confermerebbe le sensazioni della vigilia del voto, ovvero di una vittoria schiacciante di Erdogan e di AKP.

Quest’anno la soglia di sbarramento per accedere al Parlamento della Turchia (ed andare all’opposizione) era stata fissata alla cifra del 10%, ed in totale sono 4 i partiti che hanno ottenuto votazioni sufficienti per superare questa soglia. Il partito filo-curdo HDP si sarebbe attestato al 10.9%, seguito dal partito nazionalista MHP che si ferma all’11%, decisamente inferiore alle aspettative. Il partito socialdemocratico CHP invece avrebbe raggiunto il 20.9% dei voti, entrando in parlamento con 132 seggi. Tutte le operazioni di voto in Turchia si sono svolte in un clima molto teso, specialmente nella zona con maggioranza curda. Per l’occasione sono stati schierati 350.000 agenti e militari che hanno presidiato per ore le zone dove si stavano svolgendo le votazioni, ma non si sono verificati attacchi. Le operazioni di spoglio si sono svolte in gran segreto, non c’è stato nessun exit poll.