Uragano Chapala sferza Yemen e Somania, venti fino a 180 km/h

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:20
chapala
Uragano Chapala sferza Yemen e Somania, venti fino a 180 km/h – Wunderground

L’uragano Chapala fa veramente paura: inizialmente si pensava che potesse colpire una zona compresa tra Yemen ed Oman, ma a causa di quelle che sono note con il nome di “westelines” (correnti medie in quota dettate dalla rotazione del globo) si sta dirigendo a metà strada tra Yemen e Somalia, anche se il landfall è atteso sul primo dei due paesi.

L’occhio del ciclone Chapala non è ancora giunto sullo Yemen, ma già ha fatto tre vittime ed oltre 150 feriti. Il landfall sulla costa è atteso per il tardo pomeriggio di domani, Martedì 2 Novembre 2015, quando violentissimi temporali e raffiche di vento fino a 200 km/h potrebbero causare danno gravissimi. Su alcuni tratti del litorale si sono abbattute onde alte anche 6/7 metri, con danneggiamenti importanti nella zona di Al Mukalla, città da oltre 150.000 abitanti sulla costa meridionale del paese della Penisola Arabica.

Gravissimi i danni a Socotra, isola che dal 2008 è entrata a far parte del Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco grazie alla sua biodiversità (il 50% della flora e della fauna che si trova a Socotra non esiste da nessun’altra parte del mondo). Qui di seguito vi lasciamo il video postato sul Corriere della Sera.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!