Ancona: in coma irreversibile il padre della ragazza

E’ in coma irreversibile Fabio Giacconi, il padre della ragazza che ieri si è presentata in casa dei genitori insieme al fidanzato e, a seguito di un litigio terminato tragicamente, ha assistito all’omicidio della madre e al ferimento gravissimo del papà. Antonio Tagliata, il ragazzo della giovane, si trova ora in carcere con l’accusa di omicidio, tentato omicidio e possesso illegale d’arma da fuoco. Una storia drammatica, che trova le sue origini nella contrarietà della famiglia della giovane alla storia d’amore con Antonio.

“Non volevo sparare” somicidioi è giustificato il ragazzo durante l’interrogatorio. Quel che è certo, è che Roberta Perini, mamma della ragazza, ha perso la vita in questo modo e che il marito, Fabio, lotta ancora tra la vita e la morte. Al momento i due fidanzatini sono stati posti in arresto anche se la giovane, ancora minorenne, si trova in una comunità protetta.

Nella giornata di ieri sono stati eseguiti degli esami sull’arma per capire chi dei due giovani possa averla maneggiata, anche se Tagliata si è sin da subito addossato le colpe dell’accaduto. “Non doveva finire così- ha dichiarato la ragazza- eravamo andati li per un chiarimento.” Restano, comunque, ancora da chiarire le sue responsabilità in questa tragica vicenda.