Il doodle del giorno: Google festeggia Hedy Lamarr

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:45

DoodleDiva di Hollywood di giorno, inventrice di notte. E’ all’incredibile storia di Hedy Lamarr (che oggi avrebbe compiuto 101 anni) che Google ha voluto dedicare l’animazione del giorno. Con un doodle avvincente che ne celebra la vita mozzafiato, sospesa tra ricerca e cinema.

La Lamarr è stata una delle attrici più apprezzate e popolari del cinema americano degli anni ’40: è suo il primo nudo sul grande schermo.  Il suo fascino magnetico le procurò il titolo di “più bella donna del mondo” prima che Marylin arrivasse a strapparglielo via. Ma fu un riconoscimento poco gradito, che finì per costruire le sbarre di quella “gabbia dorata” (per via della sua avvenenza le venivano proposti sempre gli stessi ruoli) da cui la Lamarr tentò di sfuggire dedicandosi al campo dell’invenzione. Con straordinario successo. Insieme all’amico compositore George Antheil, la Lamarr arrivò infatti a brevettare un sistema di modulazione che permetteva la codifica di informazioni radio note solo al trasmettitore e al ricevente. Il tutto sfruttando la composizione del pianoforte dai cui tasti l’attrice e il musicista trassero l’illuminante ispirazione. Ciò che ne venne fuori fu un sistema di codifica considerato ai tempi troppo complesso, ma che nel 1962 venne sfruttato dalle navi della flotta statunitense durante il Blocco di Cuba. L’invenzione verrà poi ampiamente utilizzata in ambito militare ponendo le basi per tutte quelle tecnologie di cui oggi non potremmo fare a meno come il Bluetooth il Gps e il wi-fi. Una vita da copione, quella della bella Hedy, festeggiata oggi da un’animazione che celebra (con tanto di colonna sonora) l’esperienza di una donna talentuosa e curiosa. E autoironica, come testimonia una delle sue più celebri dichiarazioni: Non è difficile diventare una grande ammaliatrice: basta restare immobile e recitare la parte dell’oca”.