Uccide la moglie in strada durante un litigio: caccia all’uomo in provincia di Asti

Ha chiesto ed ottenuto da sua moglie un incontro per appianare le divergenze e, invece di parlarle, in un attimo di irragionevole follia l’ha ammazzata a colpi di coltello. E’ successo questa mattina a Canelli, un piccolo paesino in provincia di Asti. A farne le spese una giovane donna di 42 anni, Barbara Natale, che non ce l’ha fatta a sopravvivere ai colpi infertigli dal marito. I due si erano incontrati alle 9 di questa mattina davanti alla stazione ferroviaria, su richiesta pressante dell’uomo.

coltelloE l’ignara vittima, forse spinta da un bisogno di comprensione col proprio compagno, forse dal desiderio di non peggiorare la fase di separazione, ha acconsentito senza sapere a cose stesse andando incontro, firmando così la propria condanna a morte. Quando fra i due coniugi i toni si sono accesi Caramello ha quindi estratto l’arma ed ha colpito ripetutamente la donna, prima di rimettersi a bordo della sua auto, a quanto pare un’utilitaria rossa, e darsi alla fuga a gran velocità. A nulla sono valsi i soccorsi sopraggiunti sul posto grazie alle chiamate di diversi passanti, allarmati da quel litigio minaccioso a cui stavano assistendo. La donna è morta dopo pochi minuti. Sulle tracce dell’uomo adesso ci sono le forze dell’ordine che, nel tentativo di braccare l’uxoricida, hanno disposto diversi posti di blocco in tutta la zona.