Lotterie e giochi online: un mercato che non conosce crisi

Il mercato dei giochi vale 500 miliardi di dollari

C’è un mercato che, andando in controtendenza rispetto agli altri, pare non conoscere crisi: è il mercato dei giochi, che nell’ultimo anno ha evidenziato una costante crescita, raggiungendo i 500 miliardi di dollari di ricavi a livello mondiale.

A rilevarlo è NetBetCasino, che sottolinea il trend comune a tutti i Paesi e l’affermarsi di nuovi segmenti di questo mercato: se la più alta quota di ricavi nel 2011 (gennaio – dicembre 2011) era infatti stata registrata dalle lotterie che rappresentavano il 28,4% del totale, seguite al secondo posto dai casinò con il 27,7%, se si guarda invece agli ultimi 12 mesi (maggio 2011 – maggio 2012) si nota come siano i casinò a posizionarsi al primo posto con il 29,2% del mercato, seguiti dalle lotterie con il 26,9%.

Gioco online in costante crescita – Il gioco online, secondo la stessa ricerca, rappresenta invece il 9,5% del totale del comparto, ma è anche il settore con le maggiori aspettative di crescita, sebbene cala il poker, nonostante eventi come le World Series continuano a far segnare il sold out, ”Considerando la possibile apertura degli Stati Uniti a una regolamentazione del settore, il comparto dei giochi online potrebbe conquistare il 12% entro la fine dell’anno” commenta Kenny Ibgui, amministratore delegato di Bpg, società proprietaria di alcune piattaforme di giochi.

Per farsi un’idea, basta pensare che gli introiti da gioco online hanno raggiunto gli 80 milioni di euro nel primo trimestre del 2012, e ben 120 milioni di euro nello stesso periodo dell’anno 2013.
Davvero un dato incredibile quello fatto registrare nel 2014: 4 miliardi di euro è la cifra generata dal comparto dei giochi in Italia, sia live che online, con le slot a farla da padrone. Sempre sui 4 miliardi è la previsione per questo 2015.