Forte scossa di terremoto in Afghanistan, magnitudo 6.0 Richter

terremoto afghanistan
Forte scossa di terremoto in Afghanistan, magnitudo 6.0 Richter

Nel corso della serata di ieri, Domenica 22 Novembre 2015, una forte scossa di terremoto di magnitudo 6.0 della scala Richter ha colpito la zona settentrionale dell’Afghanistan, al confine con il Tajikistan e a poche centinaia di chilometri da Pakistan ed India. La zona era già stata colpita da un violento terremoto di magnitudo 7.0 della scala Richter il 26 del mese di Ottobre, causando oltre 800 morti (il numero preciso probabilmente non si saprà mai, l’area colpita è ricca di zone montuose, insediamenti rurali, villaggi nascosti che sono stati interamente seppelliti da frane e smottamenti). Quello del 26 Ottobre scorso è stato il secondo terremoto più mortale dell’anno 2015, il primo è avvenuto il 25 Aprile in Nepal, non lontano dall’Afghanistan, con un bilancio di oltre 11.000 vittime a seguito di due scosse di magnitudo 7.8 e 7.3 della scala Richter.

Il terremoto di ieri sera ha colpito il Nord dell’Afghanistan: magnitudo 6.0 della scala Richter, colpita la zona di Hindo Kush, quella devastata dal forte terremoto di un mese fa. L’ipocentro è stato individuato a 95 chilometri di profondità, mentre la scossa è stata registrata alle ore 19:16 italiane, le 23:16 ora locale. L’epicentro è avvenuto nella zona del Badakhshan, dove si segnalano danni e forse delle vittime.