Elezioni regionali in Francia: previsto trionfo del Front National

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:47

Domenica la Francia è chiamata alle urne per le elezioni regionali. Una parvenza di normalità per un Paese che vive difficilissime giornate di interrogativi ai quali la politica è chiamata a rispondere senza indugio.

front nationalE se i consensi del Presidente Hollande sono saliti di ben 7 punti (bene la sua reattività nel gestire le giornate critiche, nel proclamare immediatamente lo stato d’emergenza, nel bombardare senza esitazioni lo Stato Islamico), il suo partito paga però una flessione di voti percentuali che lo vede fermo attorno al 22%. Troppo poco per contendesti lo scettro del comando. La coalizione dei Rèpublicains (partito di Nicolas Sarkozy) e dell’Udi assieme al partito centrista Modem sfora invece il 28% ma è il Front Nazional guidato da Marine Le Pen, oggi, l’unico a vivere realmente un vero momento di trionfo. Dal giorno degli attentati ad oggi le fila dei suoi simpatizzanti vanno ingrossandosi sempre più e la stessa Marine, ormai forte di un consenso sempre più marcato che vede la sua formazione politica assestarsi ad un formidabile 28%, usa toni sfacciatamente duri nei confronti degli approcci troppo morbidi della classe politica nazionale. “Il Front National ha un programma realistico e serio, ormai fonte di ispirazione persino per Françoise Hollande” dice ridendo la Le Pen. Resta da vedere, domenica, cosa ne penseranno anche i francesi.