Eruzione Etna: lunghissime colate laviche avvistate in queste ore

Eruzione Etna: lunghissime colate laviche avvistate in queste ore – Giovanni Esposito

L’eruzione dell’Etna ormai va avanti da 6 giorni quasi senza sosta, anche se dalle prime forti esplosioni di Giovedì e Venerdì scorso ha mutato radicalmente la sua attività eruttiva, passando da attività parossistica con spettacolari nubi di cenere ad un’attività più lenta e graduale, con lunghissime colate laviche, boati e forte tremore vulcanico, indice di grandi quantità di lava in movimento nel sottosuolo. Come possiamo vedere da questa fantastica immagine fotografica scattata da Giovanni Esposito nel corso della serata di ieri, dal Pit Crater e dal NSEC, il cratere di Sud-Est, le colate laviche sull’Etna ora sono numerose e molto lunghe.

E’ ancora possibile assistere ad attività parossistica dell’Etna, sebbene negli ultimi due giorni appare quasi evidente come il vulcano abbia mutato comportamento, tramutando l’eruzione da esplosiva in effusiva, con lunghissime scie di lava che si stanno tuffando nella Valle del Bove. Lo spettacolo grandioso dell’effusione di lava sull’Etna si può avvistare in modo nitido su buona parte della costa centrale ionica della Sicilia e sullo Stretto di Messina, incluso il versante calabrese. Seguono aggiornamenti.