In fiamme un ospedale psichiatrico: 21 morti in Russia

E’ di 21 morti e decine di feriti il bilancio del tragico incendio che ha devastato un ospedale psichiatrico nel villaggio di Alferovka, nella regione della russia centrale chiamata Voronezh.

incendio russiaNon si hanno ancora notizie dettagliate, ma pare che al momento della tragedia fossero presenti nella struttura più di 70 persone, tra le quali figurano almeno 4 medici e 29 pazienti allettati. I soccorritori sono ancora impegnati a cercare dei possibili sopravvissuti fra le macerie dell’edificio completamente distrutto dall’incendio. Il rogo pare essere stato originato da un guasto nell’impianto elettrico ed essersi propagato rapidamente a causa del legno con cui era costruito buona parte del presidio sanitario. Quello degli incendi è un problema che in Russia sta emergendo con frequenza allarmante. Molti ospedali dell’enorme territorio russo sono infatti costruiti con materiali altamente infiammabili. Nel 2013 un altro incendio uccise 37 persone rimaste intrappolate in un ospedale nel nord ovest del paese e, nell’aprile dello stesso anno, altre 38 morirono in una tragedia simile. Si ricorda anche l’incidente che nel 2009 costò la vita a 156 persone uccise dalle fiamme in un incendio che colpì un night club pieno di gente a Pern, 1.200 chilometri da Mosca.

 

Giuseppe Caretta