Nasce il gol alla Brozovic: #EpicBrozo non è solo un hashtag – VIDEO

Epic Brozo su InstagramMentre i giornali si soffermano sulla “rinascita” di Kondogbia e Perisic (i giocatori più costosi del passato mercato estivo), autori di una buona prestazione nel match di Coppa Italia contro il Cagliari (match a dir vero poco probante, ma che ha consentito ai due – specialmente al francese ultimamente out per infortunio – di mettersi in luce), c’è un altro giocatore dell’Inter di Mancini che meriterebbe la copertina.

In questa Inter che vince (ancora) e convince (dal secondo tempo di Napoli in poi, più o meno), un elemento da evidenziare è il centrocampista Marcelo Brozovic.

Comprato durante l’ultima campagna acquisti invernale (quella dei ‘bocciati’ Shaqiri e Podolski), si sta ritagliando – step by step – uno spazio sempre più importante, senza polemiche d’alcun tipo. Anzi. Brozovic (grazie ad una fortuna foto pubblicata su Instagram) è diventata l’icona di questa Inter, nonché collante di un gruppo che, come raramente è accaduto in passato, appare solido.

Nonostante le voci riportate da diversi siti di settore che vorrebbero Brozovic, le parole di Mancini (“Marcelo è giovane e bravo, con ampi margini di miglioramento. Diventerà sicuramente un grande centrocampista”) sembrano spingere verso un’altra direzione.

Sarebbe di fatto folle privarsi di un giocatore giovane in costante crescita.

Un giocatore che si sta segnalando per una caratteristica, il gol a giro da fuori.

Dopo averci provato con la Juventus e aver colpito la traversa (con quello che a posteriori non può che essere considerato un tiro in porta), Epic Brozo ha realizzato due gol estremamente simili contro l’Udinese e contro il Cagliari, facendo partire dal vertice destro dell’area di rigore (o giù di lì) un imprendibile tiro a giro sul secondo palo.

Contro la Juventus, traversa (all’1.18):

Contro l’Udinese:

Contro il Cagliari:

A vent’anni dai gol alla Del Piero, che sia l’ora di chiamarli gol alla Brozovic?

RDV