Pensionata ruba caramelle per i nipoti: carabinieri pagano il conto

E’ una storia che riporta la realtà fra gli edulcorati proclami natalizi di questi giorni, quella che arriva da Manerba, un paese in provincia di Brescia, dove una donna di 75 anni, pensionata, viene sorpresa a rubare in un supermercato.caramelleNella sua borsa vengono ritrovate 27 euro di caramelle e cioccolatini. Un bottino che ha lasciato interdetti gli uomini della sicurezza. E’ stata poi la stessa donna a spiegare le motivazioni del suo gesto  “Non sono una ladra – ha detto scoppiando in lacrime- Volevo solo fare un regalo ai miei nipotini ma ho finito i soldi”. Anche questa è crisi, dunque. Quando i Carabinieri arrivano sul posto e verificano le condizioni economiche della “ladra” scoprono che, in effetti, la signora tira avanti con 400 euro di pensione. E così i militari, anziché sanzionarla per il reato commesso ,decidono di saldare l’ammanco con il supermercato e di soprassedere ai loro doveri.  Un gesto generoso che non può che rendere merito ai due uomini. “E’ bastato uno scambio di sguardi con il collega- dichiara uno dei due- non c’è stato neanche bisogno di parlare perché il gesto è venuto spontaneo.”

Giuseppe Caretta