Tragedia a Buonvicino, in Campania: bimba di 6 anni morta, forse per esalazioni nocive

cosenza
Tragedia a Buonvicino, in Campania: bimba di 6 anni morta, forse per esalazioni nocive

Tragedia a Buonvicino, in provincia di Cosenza, dove una bambina di sei anni è stata trovata morta nella sua abitazione, sul lettone dei genitori. C’è mistero e perplessità in merito alla prematura morte di questa bimba, ma è altamente probabile che tale nefasto evento sia stato causato dalle esalazioni tossiche e nocive di una stufa mal funzionante lasciata accesa mentre era in compagnia di uno dei genitori, la madre.

Al momento è stato aperto un fascicolo e le indagini non escludono nessuna causa, ma la pista delle esalazioni tossiche per un periodo di alcune ore sarebbero la pista maggiormente accreditata dagli inquirenti. Assieme alla figlia c’era la madre di 39 anni, anch’essa colpita dalle probabili esalazioni nocive della stufa: la donna è stata ricoverata in ospedale, ma le sue condizioni al momento sono ignote.

Leonardo Orlandi