Liga XVII giornata: Il Real Madrid batte la Real Sociedad e va in testa alla classifica

1421681038-cristianoronaldoPomeriggio in chiaroscuro per il Real madrid che chiude la partita con la Real Sociedad solo all’ 85′ dopo aver sofferto l’intraprendenza dei baschi, a risolvere il match ci pensa il solito Cristiano Ronaldo con una doppietta che lo porta in testa alla classifica marcatori al pari con Neymar.

Comincia timidamente il Real Madrid con un giro palla lento e prevedibile, così la Real Sociedad ci prova , dopo due minuti Canales tira alto sulla traversa. Il Madrid prova a scuotersi con un incornata di Pepe su calcio d’angolo ma Rulli ci mette una pezza. Al sesto ancora La Sociedad si fa vedere con Jonathas che supera Pepe con un tunnel e viene abbattuto in area, l’arbitro non fischia ed i Blancos sulla ripartenza vanno vicini al vantaggio con Ronaldo solo davanti a Rulli ma ancora una volta il portiere argentino si supera. Sul corner seguente Il portiere della Real Sociedad si supera parando un tiro da distanza ravvicinata di Benzema. Al 14′ minuto Agirrexte entra in area e si scontra con Navas facendosi male, l’attaccante basco è costretto ad uscire dal terreno di gioco. Dopo 8′ minuti di nulla ecco l’episodio che potrebbe decidere la gara Benzema accentua una spinta in area e l’arbitro concede il rigore. Sul dischetto si presenta come sempre Ronaldo che però manda alto sulla traversa. Dopo il penalty sbagliato da CR7 non si vede quasi più nulla a parte qualche sortita offensiva di Jonathas da una parte e di Benzema dall’altra. Al 40′ minuto Canales perde palla su una ripartenza e rimane a terra ne approfitta Bale che riparte velocissimo, sul susseguente cross la palla schizza sul ginocchio e poi sul braccio del terzino yuri e per l’arbitro e di nuovo rigore. Sta volta Ronaldo non sbaglia Madrid in vantaggio e la squadra di Eusebio costretta al secondo cambio per infortunio.

Nel secondo tempo la partita riprende con lo stesso canovaccio il Real Madrid è lento e svogliato e la Real Sociedad determinata a fare il gioco, così dopo 4′ minuti i baschi trovano il pareggio con Bruma(entrato al posto di Agirrexte). Il gol però è viziato da una spinta di Jonathas ai danni di Pepe, Benitez va su tutte le furie ed i Blancos hanno una reazione veemente sfiorando il gol in due diverse occasioni prima con Ronaldo e poi con Kroos. Al 56 Bale imbeccato da Rodriguez prova un tiro sul secondo palo ma Rulli si supera ancora una volta negandogli il gol del vantaggio. Al 60′ entra Kovacic al posto di Rodriguez, il Madrid sembra aver perso inerzia quando su un calcio d’angolo Ronaldo tira fuori un gol da manuale del calcio con una volè di sinistro. La partita si spegne ma il Real madrid trova il terzo gol sul finire con Lucas Vasquez, entrato da pochi minuti per Benzema,servito perfettamente da Bale in contropiede. La squadra di Benitez soffre ma riesce a protare a casa i 3 punti salendo momentaneamente in testa alla classifica.

Fabio Scapellato